Attraverso una collaborazione con le aziende, i partecipanti del progetto offriranno le loro competenze sviluppate durante il loro corso di formazione.

Uno degli obbiettivi è creare nuove collaborazioni tra le imprese del territorio e l’univerrsità, un'altro è quello di risolvere problemi che le aziende devono affrontare, con strumenti risolutivi differenti ispirati al valore condiviso d’impresa , con la possibilità di creare importanti vantaggi competitivi.

Strumenti utilizzati:

Sviluppo report di sostenibilità:

  • Materiality  assessment

  • Scelta indicatori del report di sostenibilità:

  • GRI-linee guida internazionali

  • Linee guida nazionali per le aziende

  • Analisi benchmark dei rapporti di sostenibilità dei competitors


Stakeholdership:

  • Analisi e mappatura degli stakeholders

  • Supporto scelta strategie stakeholders engagement

  • Organizzazione focus group nell’attività simulata “Living Lab”


Contabilità-social impact assessment


Creazione reti di collaborazione profit/no profitti


Business Case proposti dalle aziende


I business case proposti dalle aziende saranno analizzati da gruppi formati da 3-4 studenti, che alla fine dei lavori formuleranno diverse proposte.

L’azienda dopo essersi presentata ed aver posto i quesiti agli studenti, li lascerà elaborare un plan che successivamente presenteranno all’azienda, quindi verrà scelta da questa la soluzione che più si addice alle esigenze espresse.

Infine verrà presentato il poster sul progetto scelto dall’azienda attraverso un pitch che si terrà in università.


Il Living Lab diventa così strumento per generare valore all'interno dell'azienda profit e no-profit per gli stakeholders per il territorio in cui esse operano.